ci trovi anche su..  

PROGRAMMA COMPLETO

 

Sabato 18 agosto

ore 21.00 Bosco delle Fontane, Cismon del Grappa

RITO DELLA QUEIMADA e CONCERTO GOLOKA DUO feat. Enrico Parolin


La Queimada è una tradizione della Galizia, regione della Spagna del Nord i cui usi e costumi molto devono all’antica presenza dei Celti. Durante il rito si prepara una bevanda calda a base di grappa in un calderone (…ognuno ha la sua particolare ricetta…) e, al suono delle cornamuse galiziane e dei tamburi, si recita una filastrocca con la quale si ordina agli spiriti delle streghe e dei folletti cattivi di abbandonare il bosco così da permettere agli spiriti buoni di partecipare alla gioia dello stare insieme.
Ormai è diventata anche una nostra tradizione, un augurio di un buon inizio per questa nostra avventura…

 

Per partecipare devi prenotare il bicchiere (…che poi resterà tuo…) da usare durante il rito, per farlo chiama il numero 328.4761289 oppure scrivi all’indirizzo morgana7x@gmail.com

Il bicchiere ha un costo di € 5

 

La Queimada si svolgerà sabato 18 agosto presso il Bosco delle Fontane di Cismon del Grappa a partire dalle ore 21.00 con qualsiasi condizione meteo.

 

 

GOLOKA DUO feat. Enrico Parolin

Goloka è il progetto nato attorno al disco d'esordio del piper e clarinettista Valerio Vettori. Già attivo da diversi anni nella scena musicale irlandese e balfolk italiana con vari progetti, sarà accompagnato nel concerto per la Queimada dal chitarrista e cantante Fabio Reolon, già conosciuto in ambito folk. Ospite speciale della serata sarà Enrico Parolin, noto batterista e percussionista jazz, soul e blues che presta la sua esperienza per l'occasione.

 

 
 

Domenica 19 agosto

ESCURSIONE alle SORGENTI DEL BRENTA e in CANOA lungo le rive del lago di Caldonazzo

a cura del prof. Marco Lazzarotto

 

Le rive del Lago di Caldonazzo, il più grande specchio d'acqua naturale interamente trentino, sono state profondamente modificate nel tempo rispetto al loro aspetto originario a causa della realizzazione di importanti vie di comunicazione e, negli ultimi decenni, a causa dell'invadenza delle strutture destinate al turismo balneare.
La tipica vegetazione peculiare del lago sopravvive solo lungo alcuni dei suoi tratti di costa; i due maggiori lembi, posti sulla riva settentrionale, ad Est e ad Ovest dell'abitato di San Cristoforo, sono oggi tutelati come Biotopo "Canneti di S. Cristoforo", area protetta che pertanto risulta frazionata in due zone distinte nello spazio ma sostanzialmente identiche nella struttura vegetale.

Il nostro avventuroso percorso parte dalle turistiche rive di Calceranica. Percorreremo circa 10 km completamente in canoa, lungo la sponda più selvaggia, fino a spingerci nel biotopo di San Cristoforo.

Le imbarcazioni sono sicure, affidabili e di facile governo, adatte quindi a tutti.

I posti a disposizione sono limitati, per prenotazioni e informazioni chiamare lo 349.7425487 (Marco Lazzarotto)

 

 

 

ore 15.00 San Cristoforo al lago, presso il centro velico

CONCERTO-PERFORMANCE "LA MUSICA DELLE PIANTE" di e con Nedda Bonini e Andrea Pavinato

All’arrivo, ascolteremo la musica degli alberi.
Gli alberi non sono solo vivi, ma anche intelligenti e possono esprimere, manifestare la loro sensibilitа, il loro stato vitale, il loro “carattere”, attraverso il suono, la voce o altre forme espressive. Poterlo ascoltare non и frutto di una magia, ma il risultato di un processo volto a convertire in note musicali o altri segnali digitali le energie prodotte spontaneamente dalle piante attraverso la fotosintesi clorofilliana. Per rilevare gli impulsi delle piante Nedda Bonini (artista e docente) e Andrea Pavinato (musicista contrabbassista), il quale interverrà anche con dei fraseggi di flauto traverso, utilizzano un’apparecchiatura dotata di coppie di elettrodi: uno viene impiantato nel terreno, l’altro applicato ad una foglia. Il segnale emesso dall’albero viene intercettato dall’apparecchiatura, quindi digitalizzato e convertito in musica, parole, colori, ecc. Quello che hanno a disposizione и il convertitore in suono: и strabiliante sentire come le piante emettano impulsi armonici fra loro.
Chi parteciperà all’esperimento avrà la straordinaria sensazione di comunicare con la pianta.
Ogni pianta e ogni albero hanno una propria voce.
È gradito l’intervento di musicisti che vogliano suonare assieme alle piante!

 

 

Martedì 21 agosto

ore 21.00 presso Cogoeòn della Valgadena, Valstagna

PRESENTAZIONE-RECITAL del romanzo di Roberto Frison "Ezzelino e il libro del comando"

a cura dell'autore

 

Un libro che dà enorme potere. Un signore feudale che lo cerca, e poi un grande guerriero che compare in forma di fantasma, dipinto dai nemici del suo tempo e del tempo presente come un tiranno. E ancora fade, anguane, orchi, salbanei, gnomi, nani scavatori e mille altre figure dell'immaginario che hanno abitato le terre e gli animi dei veneti per secoli. Infine, anche un drago…
Tutto questo prenderà vita nel luogo delle streghe e dell'oro, l’antro di interesse archeologico, speleologico e naturalistico del Cogoeòn della Valgadena, in contrada Giara Modòn, a pochi chilometri dalla piazza di Valstagna.
 

Come arrivare: da Valstagna proseguire in direzione Costa, lasciare l’auto in contrada Giara Modon e proseguire a piedi seguendo le indicazioni. Per raggiungere il sito si deve camminare una decina di minuti in strada bianca; è quindi opportuno indossare scarpe comode e munirsi di una torcia elettrica.

 

 

Mercoledì 22 agosto

ore 21.00 Museo del Covolo, Cismon del Grappa

CONFERENZA "I CELTI IN EUROPA E IN ITALIA"

a cura di Alessandro Marchesan

 

Si sente parlare di musica celtica, di cultura celtica e anche di popolazioni celtiche. Il recente revival ha sicuramente avuto il merito di portare l’attenzione del grande pubblico su questioni che, diversamente, sarebbero rimaste nel dimenticatoio all’interno del quale la storia, anzi, gli storici, le avevano recluse. Ma ha anche avuto il limite di semplificarle, un po’ troppo. La stessa storia degli indiani e dei cowboys: mode. “Braveheart” ha svolto con i Celti l’analoga funzione che “Balla coi lupi” ha svolto nei confronti dei pellerossa: quella di farli diventare buoni. E quindi tutti a tifare per loro…La cosa può andare anche bene; ma le ragioni storiche vanno comprese.
Alessandro Marchesan ci parlerà di questo popolo che abitò l’Europa dalla Scozia all’Ungheria, molto prima che l’idea di Europa fosse concepita; di come si è sviluppato e di come poi si è trasformato, riuscendo ad influenzare il nostro modo di leggere la realtà.

 

Giovedì 23 agosto

Bosco delle Fontane, Cismon del Grappa

APERTURA AREA FESTIVAL ore 16.30

 

ore 16.30:

ore 16.30:

ore 18.30:

ore 21.30:

 

ore 23.30:

apertura del pub e del mercatino d'artigianato

laboratorio creativo fantasy per bambini FANTABRINTAAL

apertura del ristorante con specialità del mondo celtico

concerto
ALBAN FÙAM

(Italia) Irish Folk

concerto
PATRICKS

(Italia) Irish Folk

 

Venerdì 24 agosto

Bosco delle Fontane, Cismon del Grappa

APERTURA AREA FESTIVAL ore 16.30

 

 

ore 16.30:

ore 16.30:

ore 18.30:

ore 21.30:

 

ore 23.30:

apertura del pub e del mercatino d'artigianato

laboratorio creativo fantasy per bambini FANTABRINTAAL

apertura del ristorante con specialità del mondo celtico

concerto
FINNEGAN’S HELL

(Svezia) Folk Rock/Celtic Punk
 

concerto BALT HÜTTAR

(Italia) Cimbrian Folk Metal

 

Sabato 25 agosto

Bosco delle Fontane, Cismon del Grappa

APERTURA AREA FESTIVAL ore 15.00

 

 

 

ore 15.00:

ore 15.30:

 

ore 15.30:


 

ore 15.30:
 

ore 17.30:


 

ore 18.30:

ore 21.30:


 

ore 23.30:

apertura del pub e del mercatino d'artigianato

conosciamo i rapaci notturni e diurni

a cura di "La Fenice Falconeria"

stage di tiro con l'arco

a cura della compagnia Arcieri Valsugana

laboratorio creativo fantasy per bambini FANTABRINTAAL
 

laboratorio musicale a cura della scuola di musica ArteSia 

(presso il Fantabrintaal)


apertura del ristorante con specialità del mondo celtico

concerto
CELTICA PIPES ROCK

(Scozia, Austria) Celtic Punk Rock

concerto
THE RUMPLED

(Italia) Irish Folk/Irish Punk

 

Domenica 26 agosto

Bosco delle Fontane, Cismon del Grappa

APERTURA AREA FESTIVAL ore 12.00

 

 

ore 12.00:

ore 15.00:

ore 15.00:

 

ore 15.00:

 

 

ore 17.30:


 

ore 21.30:

 

ore 23.30:

apertura del pub, ristorante e mercatino d'artigianato

laboratorio creativo fantasy per bambini FANTABRINTAAL

2° edizione dei BRINTAAL GAMES

 

stage di danze bretoni a cura di Alessandro Funes

accompagnato dalla musica degli Skolvan

 

laboratorio musicale a cura della scuola di musica ArteSia 

(presso il Fantabrintaal)


concerto
SKOLVAN

(Bretagna) Tradizionale Bretone

concerto
THE LED FARMERS

(Irlanda) Irish Folk

 

L’accesso all’area del festival e l’ingresso ai concerti sono ASSOLUTAMENTE GRATUITI


 

per qualsiasi informazione scrivete a: brintaal@gmail.com

 


Ass. Brintaal Celtic Festival - Festival della Cultura e della Musica Celtica in Valbrenta

Via Vittorio Veneto, 8 - 36020 Cismon del Grappa (VI) Italy - brintaal@gmail.com